Siti
Navigare Facile

Chiarimenti di Viaggio

Documenti di Viaggio

Parliamo ora di quali sono i documenti necessari da portare con sè quando sia affronta un viaggio per far sì che esso non si trasformi in un'esperienza spiacevole.

All'interno delle aree di libera circolazione previste dal trattato di Schengen è sufficiente la carta d'identità, ma ciò non significa che non vi siano controlli tra un paese e l'altro e dimenticare la carta d'identità può compromettere la partenza.

L'ingresso in alcuni Paesi è p condizionato dall'apposizione sul documento di espatrio di un visto, rilasciato dalle rappresentanze diplomatiche dei Paesi interessati.

In Italia i visti di ingresso possono essere rilasciati dalle ambasciate, o dai consolati presenti nelle diverse città. In alcuni casi il Visto può essere effettuato all'aereoporto di arrivo.

Un altro aspetto importante è relativo al prezzo del visto, che è una tassa a carico del turista ed in alcuni casi vengono imposti particolari controlli sui movimenti delle persone, come può accadere in alcuni Paesi che hanno situazioni di instabilità politica e sociale.

Infine per recarsi in alcuni Paesi con situazioni sanitarie complesse è spesso necessario farsi vaccinare contro le malattie infettive, in particolare per molti italiani che si recano in diversi Paesi africani ed asiatici è necessario farsi vaccinare contro il colera, il tifo, il vaiolo, la febbre gialla, ecc.

Alla frontiera, vanno quindi consegnati i certificati con il passaporto che comprovano l'avvenuta vaccinazione, i quali, in Italia, vengono rilasciati dagli Uffici igiene.